9 Consigli di bellezza da non seguire ASSOLUTAMENTE


Quante volte ci è capitato di scoprire su internet consigli su makeup e beauty che promettono risultati eccezionali? Alcuni sono davvero funzionanti (come ad esempio la maschera al carbone: ideale per pelli impure) altri però, si rivelano pessimi. Oggi sono qui per discutere di questi ultimi. Come già saprete, i consigli errati di bellezza, possono trovarsi ovunque: dal web, alle riviste, fino alla gentilissima zia con grandi blocchi di ombretto azzurro perlato sulle palpebre.

Quindi, ecco una lista di suggerimenti di bellezza che non dovreste mai ascoltare! 


1Maschera viso alla cannella

Avete mai sentito parlare della maschera viso alla cannella? Sul web sono innumerevoli le ricette fai da te che prevedono l’utilizzo di questo ingrediente. Ebbene sappiate che la cannella è tossica per la pelle anzi, per essere più precisi, dermocaustica!

Dunque, applicata sul viso, può provocare un intenso bruciore e, nei casi più gravi, persino delle ustioni! Attenzione alla cannella!


2. Fissare il make up con la lacca

La lacca è un mix di composti plastificanti (tra cui anche colla vinilica) che, come è facile immaginare, creano un film che sigilla la superficie su cui si vaporizza.

Logicamente è assolutamente sconsigliato applicarla sulla pelle perché occlude completamente i pori e ne impedisce la traspirazione favorendo la formazione di brufoli e punti neri. Decisamente meglio affidarsi a spray fissanti appositamente studiati per il viso!


3. Utilizzare l'olio di cocco per...tutto! 

L'olio di cocco è noto per le sue proprietà
antiviraliantibatteriche e antifungine date dall’acido laurico, dunque è utile per molte cose come rimuovere il make up, idratare la pelle super-secca, prevenire le smagliature e da applicare come antibatterico sui brufoli.

Tuttavia non si tratta di un olio miracoloso, pertanto, non funzionerà per far crescere le ciglia e non è tantomeno indicato da inserire nella vagina! Attenzione a ciò che leggete! 


4. Applicare il dentifricio sui brufoli

In caso di brufoli particolarmente rossi e infiammati, si consiglia  spesso di applicarci sopra il dentifricio.

La motivazione sarebbe che, essendo il dentifricio disinfettante e astringente, riesca ad asciugare il brufolo ed eliminarlo velocemente. 

Tuttavia, il dentifricio è davvero troppo aggressivo per la pelle, specialmente quella sensibile e arrossata dei brufoli!

Perciò la situazione potrebbe peggiorare, la pelle potrebbe arrossarsi maggiormente, seccarsi e screpolarsi… altro che mandar via il brufolo! 


5. Bere l'olio di cocco per ridurre i giorni mestruali. 

Già, sembra assurdo, eppure è tutto vero! Molte ragazze sono infatti convinte di questa funzione dell'olio di cocco. 


Parlatene con il vostro ginecologo o dottore e fatemi sapere entro quanto tempo piangeranno o rideranno. 


7Strofinare il bicarbonato sui denti

Per sbiancare i denti è solito sentir parlare del bicarbonato di sodio: si consiglia di applicarlo sullo spazzolino bagnato e di strofinarlo sui denti, magari con aggiunta di succo di limone o addirittura acqua ossigenata.

Nonostante il bicarbonato sia sia noto per le sue innumerevoli proprietà  e sia presente in moltissimi dentifrici, è sconsigliato il suo utilizzo puro direttamente sui denti in quanto può infiammare le gengive, corrodere lo smalto, e provocare sensibilità dentale.
Se proprio lo si vuole utilizzare, sarebbe meglio diluirlo nell’acqua e realizzare degli sciacqui con la soluzione ottenuta.


8. Applicare il limone sul viso.

Con tutte le sue azioni rigeneranti e astringenti, è spesso consigliato di utilizzarlo sulla pelle.

È vero che può renderla più luminosa e prosciugare i brufoli, ma è altamente acido, tanto da essere pericoloso e seccarla.
Ma non solo: può causare vesciche e bruciature più o meno gravi. 

Evitatene l'uso e, se proprio lo vogliamo utilizzare, meglio diluirlo


9. Applicare la maionese sul viso 

Molte beauty blogger sostengono che la maionese sia molto utile per nutrire la pelle del viso.

Tuttavia, è perfetta solo come maschera per i capelli: il vostro viso, invece, resterà grasso e appiccicoso, ostruendo i pori invece di pulirli. 

In ogni caso, qualsiasi cosa vogliate provare, se proprio non volete rinunciare, provatela su una piccola zona per vedere il suo effetto, prima di riempire il viso.

Spero davvero che questi consigli vi siano utili per evitare spiacevoli inconvenienti anzi, se conoscete altri cattivi consigli “fai da te” o avete avuto qualche brutta esperienza, segnalateli qui sotto nei commenti!

Commenti

Post popolari in questo blog

Come fare una pulizia del viso fai-da-te

Come liberarsi dei capelli rovinati. Recensione kit Olaplex Hsp Gold

Vichy Minéral 89 recensione